Discussion:
"quasi" caposala sala operatoria
(troppo vecchio per rispondere)
EnerMax
2006-03-08 19:28:26 UTC
Alla luce delle nuove normative (pare sia necessario un concorso, ora) una
semplice infermiera di sala operatoria designata dal primario a svolgere
funzioni di caposala senza averne il titolo, può essere contestata?
Ovvero ci si può rifiutare di prendere disposizioni da essa?
Grazie
"Simone.S" <""\"\"\"@sistev@>
2006-03-08 21:21:09 UTC
Post by EnerMax
Alla luce delle nuove normative (pare sia necessario un concorso, ora) una
semplice infermiera di sala operatoria designata dal primario a svolgere
funzioni di caposala senza averne il titolo, può essere contestata?
Da quando in qua il primario ha qualche potere legale per decidere chi
esercita le funzioni di caposala? La cosa fa quanto meno sorridere se si
guarda il calendario e si nota che gli anni 70-80-90 sono passati da un
bel pezzo (queste cose succedevano in passato, eccome).

Da qualche anno in tutti gli ospedali esiste il "servizio
infermieristico" che si deve occupare dell'organizzazione e della
gestione del personale: il primario potrà limitarsi a dire se accetta o
meno le proposte che gli vengono fatte (le caposala che gli vengono
proposte), e non può sostituirsi a chi è preposto a tali compiti
decidendo d'imperio di incensare qualcuno con qualsivoglia carica.
Post by EnerMax
Ovvero ci si può rifiutare di prendere disposizioni da essa?
Chiedete lumi al servizio infermieristico (che magari è all'oscuro della
nomina verbale di cui parli).

Ad onor del vero credo che se un professionista accetta di diventare
responsabile, anche temporaneamente, di una struttura senza avere una
nomina *scritta* (da chi è incaricato per svolgere questo compito, di
certo non del primario!) è quanto meno incauto (in Veneto, a dire il
vero, si usa un termine diverso, di quattro lettere e che inizia con la
emme :-)).

Ciao!

S.
geminy
2006-03-08 23:46:16 UTC
Post by "Simone.S" <""\"\"\"@sistev@>
Post by EnerMax
Alla luce delle nuove normative (pare sia necessario un concorso, ora) una
semplice infermiera di sala operatoria designata dal primario a svolgere
funzioni di caposala senza averne il titolo, può essere contestata?
Da quando in qua il primario ha qualche potere legale per decidere chi
esercita le funzioni di caposala? La cosa fa quanto meno sorridere se si
guarda il calendario e si nota che gli anni 70-80-90 sono passati da un
bel pezzo (queste cose succedevano in passato, eccome).
Da qualche anno in tutti gli ospedali esiste il "servizio
infermieristico" che si deve occupare dell'organizzazione e della
gestione del personale: il primario potrà limitarsi a dire se accetta o
meno le proposte che gli vengono fatte (le caposala che gli vengono
proposte), e non può sostituirsi a chi è preposto a tali compiti
decidendo d'imperio di incensare qualcuno con qualsivoglia carica.
Post by EnerMax
Ovvero ci si può rifiutare di prendere disposizioni da essa?
Chiedete lumi al servizio infermieristico (che magari è all'oscuro della
nomina verbale di cui parli).
Ad onor del vero credo che se un professionista accetta di diventare
responsabile, anche temporaneamente, di una struttura senza avere una
nomina *scritta* (da chi è incaricato per svolgere questo compito, di
certo non del primario!) è quanto meno incauto (in Veneto, a dire il
vero, si usa un termine diverso, di quattro lettere e che inizia con la
emme :-)).
Ciao!
S.
Di solito non è l'infermiere anziano ad occuparsi della gestione del
reparto,quando manca il caposala(sia quando è in ferie e sia quando non è
stato nominato)?
"\"Simone.S\" " <"" <\"\"\"\"\"\"@sistev@>
2006-03-09 00:28:59 UTC
Post by geminy
Di solito non è l'infermiere anziano ad occuparsi della gestione del
reparto,quando manca il caposala(sia quando è in ferie e sia quando non è
stato nominato)?
Quella che citi è una usanza diffusa, alquanto criticabile. A sostituire
il/la caposala sarà meglio che sia piuttosto l'infermiere più capace,
non quello più anziano. L'anzianità di servizio non è per forza
direttamente proporzionale alle competenze di un infermiere, soprattutto
in materia di organizzazione del lavoro. Anzi, a volte succede che sia
*inversamente* proporzionale :-)

Ciao!

S.
geminy
2006-03-09 09:23:51 UTC
Post by "\"Simone.S\" " <"" <\"\"\"\"\"\"@sistev@>
Post by geminy
Di solito non è l'infermiere anziano ad occuparsi della gestione del
reparto,quando manca il caposala(sia quando è in ferie e sia quando non è
stato nominato)?
Quella che citi è una usanza diffusa, alquanto criticabile. A sostituire
il/la caposala sarà meglio che sia piuttosto l'infermiere più capace,
non quello più anziano. L'anzianità di servizio non è per forza
direttamente proporzionale alle competenze di un infermiere, soprattutto
in materia di organizzazione del lavoro. Anzi, a volte succede che sia
*inversamente* proporzionale :-)
Ciao!
S.
Se è così a quello mio ora gli faccio passare un brutto quarto d'ora,è in
gamba ma è più a far il segretario che non il caposala.
[Neuronic]
2006-06-17 07:16:39 UTC
Post by EnerMax
Alla luce delle nuove normative (pare sia necessario un concorso, ora) una
semplice infermiera di sala operatoria designata dal primario a svolgere
funzioni di caposala senza averne il titolo, può essere contestata?
Ovvero ci si può rifiutare di prendere disposizioni da essa?
Grazie
Premesso che non esiste più il tittolo di AFD (Abilitazione a Funzione
Direttive), la designazione di un Caposala deve avvenire in base
innanzitutto alla "candidatura" di chi vorrebbe diventare Caposala. Se non
c'è nessun candidato si può passare ad altre metodiche tipo sciegliere il
Caposala in base all'infermiere più anziano (perché più esperto di cose
burocratiche) o sciegliere il collega che si presume abbia la facoltà di
essere un buon caposala..., se invece ci sono più candidati si può passare
per esempio a:

- votazione dei colleghi (di solito il 50% +1 è democratico);
- analisi della formazione post base di ognuno dei candidati (ovviamente più
si hanno titoli e meglio è).

Questi sono esempi, ma il Primario non deve entrarci! Il Caposala è una
figura Infermieristica che deve essere scelta dai colleghi Infermieri e non
dai Primari o medici..., ovviamente, se si ha un buon rapporto con il
personale medico, esso può dare dei spunti per la scelta del Caposala, ma
non è assolutamente necessario che il Caposala debba essere scelto dal
Primario o dal DAI o da altre figure apicali... Da quando non esiste più il
corso di Caposala ogni infermiere ha la possibilità di candidarsi Caposala e
di diventarci perché la totalità delle materie legislative, programmative,
organizzative, etc., del vecchio corso di Caposala rientrano oggi nella
comune didattica degli Atenei.

Ciao Gabriele.
geminy
2006-06-17 19:43:28 UTC
Post by [Neuronic]
Post by EnerMax
Alla luce delle nuove normative (pare sia necessario un concorso, ora) una
semplice infermiera di sala operatoria designata dal primario a svolgere
funzioni di caposala senza averne il titolo, può essere contestata?
Ovvero ci si può rifiutare di prendere disposizioni da essa?
Grazie
Premesso che non esiste più il tittolo di AFD (Abilitazione a Funzione
Direttive), la designazione di un Caposala deve avvenire in base
innanzitutto alla "candidatura" di chi vorrebbe diventare Caposala. Se non
c'è nessun candidato si può passare ad altre metodiche tipo sciegliere il
Caposala in base all'infermiere più anziano (perché più esperto di cose
burocratiche) o sciegliere il collega che si presume abbia la facoltà di
essere un buon caposala..., se invece ci sono più candidati si può passare
- votazione dei colleghi (di solito il 50% +1 è democratico);
- analisi della formazione post base di ognuno dei candidati (ovviamente più
si hanno titoli e meglio è).
Questi sono esempi, ma il Primario non deve entrarci! Il Caposala è una
figura Infermieristica che deve essere scelta dai colleghi Infermieri e non
dai Primari o medici..., ovviamente, se si ha un buon rapporto con il
personale medico, esso può dare dei spunti per la scelta del Caposala, ma
non è assolutamente necessario che il Caposala debba essere scelto dal
Primario o dal DAI o da altre figure apicali... Da quando non esiste più il
corso di Caposala ogni infermiere ha la possibilità di candidarsi Caposala e
di diventarci perché la totalità delle materie legislative, programmative,
organizzative, etc., del vecchio corso di Caposala rientrano oggi nella
comune didattica degli Atenei.
Ciao Gabriele.
Purtroppo il Primario che c'è non gliene frega niente degli altri infermieri
ma solo di questo qua e se qualcuno gli dice che questo infermiere come
caposala non và lui s'incazza e dice che questo è il nostro caposala e
basta.Così uno è ridotto a lavorare in questo ambiente.